FIORELLINO

Musica: Giorgio Turconi - Testo Marco Maiocchi

La coccinella sulla mano che bacia 
lenta il tuo sorriso, che fa 
sorridere i tuoi occhi e lascia 
me senza parole.
T'ho messo un fiore tra i capelli, ridi
e fingi di non capire, ma sai, 
capisci quanto me cosa vuol dir 
sfiorarti il viso.
Chissā se č giā tradimento!
Chissā se tu lo vuoi come me. Io giā
so che non c'č domani,
perché il domani č tutto tuo.
La costruzione di occasioni e la paura
del rifiuto lasciano vibrare
corpo e cuore, ma sempre 
fermano la mano.
Resta soltanto la finzione nascosta 
nella tua malizia tradita 
dal chiaro sorriso
immortalato dal mio click.
Chissā se č giā tradimento!
Chissā se tu lo vuoi come me. Io giā
so che non c'č domani,
perché il domani č tutto tuo.
Chissā se č giā tradimento!
Chissā se tu lo vuoi come me. 
Chissā se č giā tradimento!
Chissā se tu lo vuoi come me. 
Chissā se č giā tradimento!
Chissā se tu lo vuoi come me. Io giā
so che non c'č domani,
perché il domani č tutto tuo.

Edizioni Pedivella – Š 2006 Marco Maiocchi, Giorgio Turconi

400x660